Edificio polifunzionale

con CDM architetti, 2012

L’edificio sorge su un terreno scosceso che si raccorda ai diversi livelli tramite gradonate e cordonate verdi. Da un basamento comune emergono due volumi: il blocco e la torre, che ospitano ai piani superiori alloggi di diverse tipologie, al pian terreno uno spazio commerciale e ai livelli interrati i parcheggi. La complessità progettuale è data dalla convivenza di due funzioni diverse con differenti livelli di privacy che è stata risolta mediante l’incastro di spazi nelle tre dimensioni. Dall’esterno i volumi risultano come delle masse pure svuotate in modo apparentemente casuale ma che in realtà coincide con esigenze funzionali degli alloggi interni. Essi infatti sono di grandezze differenti e flessibili nell’organizzazione spaziale, dotati di molte aperture e ampi terrazzi per recepire al massimo l’illuminazione naturale.